Warning: preg_match() [function.preg-match]: Compilation failed: unrecognized character after (?< at offset 4 in /var/www/html/wp-includes/wp-db.php on line 1657
Domande e Risposte | U-MAN Consulenze e Servizi SA

Domande e Risposte

Qual è l’approccio fondamentale U-MAN nella sua attività di consulenza sulle assunzioni?

Non siamo una società di collocamento. Il nostro obiettivo è quello di essere un partner specializzato che fornisce informazioni utili ed affidabili sulla personalità dei richiedenti, sulle loro capacità lavorative, sul modo in cui questi si inserirebbero in una posizione specifica. Lo strumento che utilizziamo per conseguire questo risultato è l’U-TEST.
Attraverso applicazioni su vasta scala nel mondo del lavoro, questo sistema si è dimostrato infatti molto affidabile. Il nostro scopo è facilitare i nostri clienti nella presa di decisione sulle assunzioni in modo di poter investire sui candidati che maggiormente corrispondono alle aspettative aziendali.

Sotto quale punto di vista l’U-TEST è diverso da altri sistemi di test?

L’U-TEST combina in modo ineguagliabile un’elevata affidabilità e una grande rapidità d’attuazione.
Oltre a ciò, la segretezza delle informazioni relative al richiedente viene totalmente garantita con un sistema grazie al quale soltanto i nostri clienti possono identificare la persona che ha compilato un modulo del test.

Noi ci serviamo di referenze e scegliamo con cura il nostro personale. Quali vantaggi potrebbe dunque offrirci l’U-TEST?

Un problema comune nel basarsi sulle referenze è che spesso si ricevono risposte evasive o non precise, ad esempio “È abbastanza bravo”. Ciò è dovuto alla difficoltà di specificare le domande. Informazioni attendibili sul comportamento dei candidati come quelle che si ottengono con l’U-TEST sono dunque molto utili, in quanto permettono di formulare domande mirate sul richiedente ai suoi precedenti datori di lavoro.

Come reagisce di solito il candidato alla richiesta di compilare l’U-TEST?

La stragrande maggioranza reagisce positivamente e con un certo interesse. Naturalmente alcuni possono dimostrarsi riluttanti o contestare il fatto di doversi sottoporre ad un test; questo può però essere considerato di per sé un “risultato del test” e indica che si dovrebbe essere prudenti nel decidere sull’assunzione di quel candidato.

In che modo viene presentato il risultato dell’U-TEST?

Dipende dal tipo di versione del risultato e dalle richieste del cliente. Con il sistema più semplice e rapido si può ottenere una risposta tramite telefono, e-mail o fax già dopo 24 ore.

Un requisito etico dei test attitudinali potrebbe essere quello che la persona sottoposta all’analisi debba ricevere la stessa descrizione data all’azienda. Qual’é l’atteggiamento U-MAN in proposito?

Per noi l’etica non è una serie di codici morali o modelli di comportamento fissi; l’etica è ragione. Il nostro obiettivo è di aiutare l’azienda nell’investire sulle persone giuste, ma allo stesso tempo anche i candidati dall’essere collocati su ruoli che non saprebbero gestire adeguatamente. Non ci interessa svilire, ferire o danneggiare; in alcuni casi è chiaramente inopportuno mostrare alla persona esaminata il suo risultato del test. Il senno dell’etica in questa situazione consiste nel non danneggiare né ferire l’individuo. Nello stesso tempo consideriamo non etico il nascondere all’azienda importanti informazioni riguardo al candidato.

Che cosa si deve fare se si volesse mostrare il risultato del test alla persona esaminata?

È una questione di giudizio di ogni singolo caso e per prendere una decisione costruttiva vi consigliamo di discuterne con un consulente U-MAN.

È possibile ingannare l’U-TEST?

No. In parte perché le domande sono strutturate in modo da rendere difficile stabilire qual è la risposta “giusta” o quella “sbagliata”. C’è perfino un meccanismo intrinseco di controllo che indica in che misura la persona segue un filo logico nelle sue risposte; questo consente di determinare con esattezza l’affidabilità di ogni risultato che si aggira tra 94-96%.
Questa è una caratteristica molto importante dell’U-TEST. Se non si riesce a stabilire se un risultato è attendibile o no, ma anzi si pensa che l’affidabilità sia qualcosa di connaturato al sistema, si sono praticamente sradicate le fondamenta stesse di un sistema di test attendibile. Inoltre chi cerca di dare di sé un’impressione migliore della realtà risponde alle domande basandosi su ciò che egli stesso considera meglio, il sistema “se ne accorge” e lo evidenzia.

L’U-TEST è uno strumento isolato nelle assunzioni?

No. Il risultato del test è sicuramente un completamento importante, ma non vanno però trascurati la formazione del richiedente, le sue conoscenze tecniche, le esperienze precedenti, le sue aspirazioni e richieste.

In che modo U-MAN affronta l’aspetto etico con i suoi clienti? Ossia, date consulenza anche ad aziende concorrenti?

Sì. Dato che il sistema U-TEST protegge la segretezza dei nostri clienti possiamo permetterci di farlo.
Innanzitutto noi non sappiamo mai chi è la persona che viene sottoposta al test. La nostra conoscenza di questa persona è limitata al codice o numero di riferimento che il cliente gli attribuisce. Questo garantisce la privacy degli esaminati, e ci impedisce di operare come “agenzia di procacciamento”.

Top